«Tre cose sono necessarie per la bellezza:
la prima è l'integrità o completezza quindi la giusta proporzione
o consonanza ed infine la chiarezza o evidenza»
   Tommaso D'Aquino

Le linee guida del progetto

Il progetto prevede:

  1. un consolidamento interno con il ripristino dei bastioni per ridare una identità alla Fortezza più chiara e netta di quella attuale. Si creerà così un grande spazio verde accessibile alla cittadinanza, dotato di alcuni servizi e attrazioni, accessibile dai tre assi viari.
  2. la realizzazione di un itinerario che colleghi il parcheggio di Viale Strozzi con il mastio centrale, la Piazza Bambini di Beslan e la Stazione ferroviaria mediante un ponte tra il binario 16 di Santa Maria Novella e la cannoniera del bastione sinistro sul lato ferrovia.
  3. la costruzione di adeguati contrafforti che consentiranno la creazione di nuovi spazi da destinare alle attività fieristico congressuali;
  4. la demolizione di edifici così come prescritto in sede giudiziaria e la creazione di tre grandi piazze di cui due da utilizzare in alternative al centro storico per grandi eventi;
  5. la ristrutturazione del padiglione Spadolini;
  6. la realizzazione di un nuovo padiglione ad uso fieristico e congressuale collocando una nuova struttura al di sotto del laghetto esterno e del percorso pedonale che lo circonda utilizzando il terrapieno esistente, senza variazioni di sagoma, funzione e o finitura