«Tre cose sono necessarie per la bellezza:
la prima è l'integrità o completezza quindi la giusta proporzione
o consonanza ed infine la chiarezza o evidenza»
   Tommaso D'Aquino

Opportunitā per Firenze

Il mercato fieristico e congressuale della cittā ha grandi possibilitā di espansione. E' indispensabile che gli operatori del settore comprendano la necessitā di conquistare nuovi mercati, di orientarsi a nuovi settori merceologici, valorizzando al massimo il settore della moda, ma cercandone di nuovi, non solo legati alle produzioni del territorio, ma proponendosi soprattutto negli ambiti a forte contenuto tecnologico e di conoscenza, Ma č anche indispensabile adeguare opportunamente gli spazi della Fortezza all'accresciuta esigenza del mercato fieristico e sostenere una forte qualificazione dei servizi soprattutto in alcune direzione legate alla sostenibilitā ambientale e all'innovazione tecnologica.
Esistono poi grandi opportunitā per il settore congressuale come dimostra l'esperienza di questi ultimi anni. Un mercato importante, come rilevato da ENIC-IRPET che stima l'impatto economico del congressuale e il suo contributo allo sviluppo della cittā per la Toscana in 92 mln di valore aggiunto e in unitā lavorative pari a 1.931 (di cui 86 mln e 1.808 unitā lavorative per l'area fiorentina)